Community | Info sugli autori
ZaniBike.Net
Immagine titolo

TRE VALLI

difficoltà: 2 stelle
Altimetria di Tre Valli
Dimensione carattere: AZ- ... AZ (normale) ... AZ+
Elenco delle tappe presenti in questo itinerario con quota e chilometri
Quota e localitàchilometro
1892 P.so Crocedomini0 km
1943 Goletto Cadino 1 km
1139 Val Dorizzo 14 km
740 Bagolino 21,8 km
380 Sant'Antonio 30,5 km
392 Anfo 34,7 km
1404 P.so Baremone46 km
1646 Biv. x Maniva 55 km
2063 Goletto Crocette60,5 km
1892 P.so Crocedomini72,5 km
La partenza di questo itinerario varia in base a quale delle tre valli viene scelta come partenza. Dalla Val Camonica e dalla Val Trompia si devono scalare prima rispettivamente il Crocedomini e il Maniva (quindi con un aggravio di chilometri di fatica). Per chi proviene invece dalle Valli Giudicarie (Lago d'Idro) la partenza è Anfo. Dal Crocedomini, si prende a sinistra raggiungiendo dopo poco più di 1km il Goletto Cadino, da cui si scollina iniziando un'interminabile discesa che porterà prima al paese di Bagolino e quindi al lago d'Idro in località S. Antonio. Si raggiunge Anfo costeggiando il lago e si affronta l'affascinante salita del Baremone prendendo per un piccolo bivio sulla destra. La salita è spettacolare e difficile: ci aspettano una lunga sequela di stretti tornanti con pendenze impegnative che dopo una decina di chilometri ci permettono di raggiungere il rifugio Rosa. Da qui altri 9km molto caratteristici ci portano al Maniva: ci aspettano diversi saliscendi, due brevi gallerie buie, il tutto circondati da panorami spettacolari. Il tratto è stato sistemato da poco ed son presenti anche circa 2km di sterrato abbastanza percorribili anche in BDC. Arrivati alla stazione sciistica del Maniva si scende per raggiungere la strada che ci riporterà a Croce Domini. Rimane da salire al Goletto delle Crocette (con vista a due enormi parabole di una base dismessa dalla NATO),quindi picchiata verso Crocedomini su una delle strade più alte d'Europa, con gli ultimi 7km non ancora asfaltati (purtroppo) e in precarie condizioni soprattutto per le bdc.

Giro al contrario

La differenza maggiore sta nel fatto che si scala il Crocedomini da Bagolino e si scende dal Baremone, evitando così le dure pendenze di quest'ultimo. Probabilmente questo giro perderebbe molto del suo fascino.