Community | Info sugli autori
ZaniBike.Net
Immagine titolo

PASSO DELLO STELVIO

Commenti e foto degli ospiti

altimetria passo dello stelvio valtellina
  • Partenza:
    Bormio (1215)
  • Arrivo:
    P.so Stelvio (2758)
  • Lunghezza:
    22 Km
  • Pendenza Media:
    7%
  • Pendenza Massima:
    11%
  • Difficoltà:
    5 stelle
Dimensione carattere: AZ- ... AZ (normale) ... AZ+
Webcam nella zona:
Webcam Bormio Centro
Bormio Centro
Webcam Bormio Pista Stelvio
Bormio Pista Stelvio
Webcam Passo Stelvio
Passo Stelvio
Webcam Passo Stelvio dai ghiacciai
Passo Stelvio dai ghiacciai
Webcam Vista sulla valle di Trafoi
Vista sulla valle di Trafoi
Webcam Passo Stelvio, piste da sci
Passo Stelvio, piste da sci
Webcam Passo Stelvio, altro panorama
Passo Stelvio, altro panorama
Webcam Stelvio - Pirovano
Stelvio - Pirovano
Link esterni
Insiema al Colle dell'Agnello è tra i passi più alti d'Italia ed infatti la difficoltà è data anche dall' altitudine a cui si va incontro. Il versante valtellinese è più facile di quello trentino, ma resta comunque molto impegnativo. Inoltre può presentare condizioni climatiche diverse: si può partire da Bormio sotto il sole cocente e arrivare in vetta con la pioggia e il gelo. Paesaggisticamente è uno dei percorsi più belli e caratteristici: la strada è sempre panoramica e 36 tornanti accompagnano la nostra fatica fin sulla vetta, facendoci apprezzare anche il lavoro ingegnoso dei militari austriaci che la costruirono tra il 1820 e il 1825: ora è la statale 38 che risale la valle del Braulio per 22 interminabili chilometri. Il passo è agibile da giugno fino alla fine di ottobre e mette in comunicazione la provincia di Sondrio con quella di Bolzano.
Passato il semaforo al centro di Bormio, si giunge a un primo tornate: qui è possibile lasciare l'automobile nei comodi parcheggi all'interno dello stesso per chi avesse deciso di partire in bicicletta ai piedi della salita. Si sale ora lungo alcuni tornanti (in uno di questi è presente il bivio per la Valdidentro) e quindi si costeggia la montagna passando per i "Bagni di Bormio". Si arriva ad un altro tratto a tornanti e poi si va nuovamente dritto. Qua si incontrano diverse gallerie scavate nella roccia, subito dopo la prima Casa Cantoniera (ne incontreremo altre tre più avanti).
Ma ecco che di fronte al nostro sguardo si erge una parete scolpita da un un numero enorme di tornanti: lo raggiungeremo dopo un breve tratto che è il più ripido di tutta la salita. Al passaggio alla seconda Casa Cantoniera, dove si ammira la cascata del Braulio le cui acque vengono convogliate e incanalate per scopi idroelettrici, eccoci giunti al Pian di Grembo, un immenso altopiano erboso in cui la strada si fa finalmente rettilinea e sopratutto meno ripida. Ciò è utile per ricuperare poiché siamo già oltre i 2000m e l'affanno si sente. Qui si incontra la terza Casa Cantoniera: vicino ad essa c'è la piccola chiesa di San Ranieri e un monumento a ricordo dei caduti della Grande Guerra.
Finito il piano c'è l'ultima parete da superare e già si scorge il Passo in lontananza: ricominciano quindi i tornanti che non ci abbandoneranno sino alla vetta. Bisogna segnalare la quarta Casa Cantoniera propio al bivio per il passo di Santa Maria (detto anche Umbrail), dove è presente la dogana per la Svizzera.
Arrivati sul passo si incontra una moltitudine enorme di turisti, tutti intorno alle numerose bancherelle o con gli sci a spalle per raggiungere gli impianti di risalita che portano sul ghiacciaio del Livrio. Da vedere la stele dedicata a Coppi scolpita con la sua immagine in ricordo delle imprese che qui ne fecero sempre un protagonista importante. Inoltre recatevi sull'altro versante per ammirare la spettacolare salita a tornanti della strada.
Se hai delle foto di questa salita e vuoi vederle su questo sito, inviale agli autori di questo sito.

Commenti e foto degli ospiti