Info sugli autori
ZaniBike.Net
Immagine titolo

PARZANICA

Commenti e foto degli ospiti

altimetria parzanica visitatori
  • Partenza:
    Bivio nuova strada SP 49 (186)
  • Arrivo:
    Parzanica (770)
  • Lunghezza:
    21,5 Km
  • Pendenza Media:
    8%
  • Pendenza Massima:
    14%
  • Difficoltà:
    3 stelle
Dimensione carattere: AZ- ... AZ (normale) ... AZ+


Descrizione della salita inviato da Baccanelli Renato

Panoramica e impegnativa salita, completamente esposta al sole, con la possibilità di compiere un breve anello, da effettuare quando si è già ben rodati.
Lasciato il bivio sulla litoranea Sebina, la salita si fa subito impegnativa inerpicandosi per i primi 1400 metri (sino al bivio con la variante che porta alla vecchia strada per Vigolo) nel suggestivo scenario all'interno della cava del cementificio, con stupenda vista sul lago; passato il primo km con pendenze già impegnative, la pendenza si assesta costantemente attorno al 10 % (con un breve tratto di 50 metri facile dopo il sopra citato bivio) sino al km 2,7, quando incontriamo un benevolo tratto pianeggiante di circa 200 metri che unisce due ponti, si riprende a salire con le precedenti pendenze sino al bivio per Acquaiolo, poi per un km la pendenza si fa più moderata consentendo anche di allungare il rapporto; si pensa che ormai è fatta, invece l'ultimo km e mezzo presenta di nuovo pendenze impegnative con un tratto anche al 14 %, la vista del campanile del paese ci fa tenere duro avvisandoci che la salita è ormai al termine.
La striscia di arrivo di una gara ciclistica ci mostra dove ha fine la salita, e dove eventualmente, se vogliamo prendere il tempo della nostra prestazione, fermare il cronometro; un breve tratto pianeggiante ci porta poi ad attraversare il piccolo nucleo di Parzanica, usciti dal quale 500 metri di lieve salita ci portano all'inizio della discesa. La strada percorrendo uno stupendo anfiteatro porta al bivio per il centro di Vigolo e quindi alla successiva stretta discesa sulla vecchia strada che scende a Tavernola, giunti sul bivio con la litoranea se giriamo a sx in direzione Lovere in un km si giunge al bivio dove ha avuto inizio il nostro percorso.
Vista la relativa brevità della salita un 39x25 nei tratti impegnativi alternato al 39x23 può essere sufficiente, se si vuole salire in tranquillità si dovrà ricorrere in qualche punto anche al 39x28.
I buoni tempi in salita hanno una vasta scala, a seconda anche di come si interpreta il modo di andare in bicicletta, il mio tempo migliore su questa ascesa si assesta intorno ai 35 minuti.
Il percorso descritto affrontato in senso inverso è uno dei più belli da affrontare in primavera, alle prime uscite in salita, presentando pendeste modeste e un clima generalmente mite.
Se hai delle foto di questa salita e vuoi vederle su questo sito, inviale agli autori di questo sito.

Commenti e foto degli ospiti